Gli italiani sono conosciuti in tutto il mondo per il buon gusto, la passione per la moda e il look studiato nei dettagli, ma questo vale anche quando vanno in palestra? Una ricerca di Zumba®, il marchio di lifestyle internazionale di dance-fitness che conta 15 milioni di appassionati in oltre 180 Paesi, svela come i nostri connazionali amano vestirsi durante l’esercizio fisico.

Look fashion anche in palestra


Ma quindi, quanto è importante per gli italiani essere alla moda anche mentre si allenano? Il 67% dei rispondenti fa in modo di essere piacente ma non lo ritiene certo una priorità, a dispetto di quel 16% che fa dell’essere trendy una ragione di vita e fa di tutto per esserlo anche in palestra. Di poco superiore la percentuale (17%) di chi pensa solo a tenersi in forma e non a sfilare in passerella.



Un dato interessante che viene rivelato dal sondaggio condotto da Zumba® è che tra i motivi per i quali si cerca di essere carini anche mentre si fatica, predomina senza dubbio (87%) l’aspetto psicologico: vedersi in ordine sembra essere un’iniezione di felicità, fiducia e sicurezza in se stessi. Infatti, secondo il 59% degli intervistati, gli abiti giusti aumentano l’autostima e, perché no, facilitano il raggiungimento dei risultati migliorando le proprie performance sportive. Addirittura, secondo il 48%, il look giusto è in grado anche di favorire il buon umore, mentre i colori brillanti fanno sentire più energici (43%).

E con le grandi firme, come la mettiamo nelle palestre italiane? Il 61% sceglie abiti che fanno sentire bene, indipendentemente che siano di marca o acquistati al mercatino sotto casa. Per contro, solo una piccola minoranza (5%) non può assolutamente fare a meno delle griffe.

E dato che ormai gli abiti sportivi sono sempre più simili a vere e proprie collezioni fashion, come le proposte autunno/inverno e primavera/estate presentate annualmente da Zumba®, al 62% scelgono spesso di indossare i vestiti per la palestra anche fuori dagli orari di allenamento. Più di un quarto dei rispondenti (26%), infatti, considera leggings e sneaker l’outfit perfetto per correre da un capo all’altro della città a sbrigare commissioni, mentre sono davvero pochi (12%) quelli che riservano gli abiti da palestra alle sole sessioni di workout.





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: