La modalità delle borse di lusso in affitto sta prendendo piede anche in Italia sulla scia del successo americano. Vogliamo sfoggiare per un’occasione particolare una it-bag ma non possiamo permettercelo dal punto di vista economico? Ecco che oggi arrivano in aiuto una moltitudine di siti che noleggiano borse griffate online.

Borse in affitto 3


Ma come funziona? In cosa consiste? Quanto costa? La procedura è molto semplice. Dopo aver scelto il sito che preferiamo (basta una ricerca in internet, cercando anche i pareri e le opinioni di altri che hanno usufruito del servizio di quel sito) ci si iscrive, dopodichè si sceglie la borsa dei propri sogni dal catalogo proposto dove sono riportati anche i prezzi del noleggio e la si seleziona aggiungendola al carrello.



Da qui si decide il numero di giorni che si desidera tenerla (di solito il periodo minimo è di una settimana) e si procede con il pagamento tramite carta di credito. La borsa arriverà entro 48 ore dall’ordine assieme al modulo pre-compilato e al kit d’imballaggio per la restituzione.

Borse in affitto 2

Vi elenco (euro più euro meno) le tariffe delle borse più richieste per una settimana di noleggio: Miu Miu, Prada, YSL, Fendi, Louis Vuitton e Jimmy Choo hanno un costo che va dai 50 ai 60 euro, Balenciaga e Dior circa 70 euro, Peek-a-boo di Fendi dai 75 ai 90 euro, Chanel dai 70 ai 100 euro, Falabella di Stella McCartney circa 100 euro, Celine circa 120 euro per arrivare alla Birkin di Hermès che può arrivare fino ai 280 euro.

E voi come la pensate? Preferite fare le formichine risparmiando per potervi regalare con soddisfazione la borsa dei sogni o siete favorevoli all’idea di indossare una borsa di lusso solo per un breve periodo? C’è da dire però che per acquistare una Birkin bisognerà fare la formichina una vita intera!

via | thehouseofblog





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: