Il sopra a fascia, a balconcino o a triangolo. Il sotto a culotte, brasiliano o sgambato. Ogni fisico ha il suo bikini! L’importante è minimizzare i difetti, accentuare i punti di forza e scegliere il look più adatto per entrare in sintonia con il luogo delle vacanze.

Bikini


Per la vacanza in luoghi esotici scegliete il bikini fantasia in tonalità calde, in tricot stile hippy. Abbinateci un lungo caftano in stampa ikat. Se si prospetta una vacanza in una tipica stazione turistica, optate per il due pezzi retrò con reggiseno a ferretto, annodato dietro al collo nei colori dell’azzurro, rosso e bianco. E come copricostume l’abito prendisole. Per la villeggiatura in una frenetica città di mare, invece, è perfetto il bikini a triangolo nei toni dell’azzurro denim e verde bottiglia con decorazioni e pietre. Sopra, il poncho caftano a farafalla.



Ma come indossare il bikini? Se siete leggermente burrose, nella scelta dello slip non prendetelo né troppo stretto, né troppo largo: evitate un modello striminzito ma anche quello ascellare. Assolutamente non invece al perizoma e ai laccetti inconsistenti sui fianchi; optate per il modello brasiliano e assicuratevi che i lacci sui fianchi siano alti almeno 3 centimetri  e che non siano troppo aderenti per evitare le fuoriuscite di rotolini.

Gli accessori da abbinare al bikini sono un cappello a tese larghe, grande borsa in vimini e infradito, entrambi decorati con fiori di tessuto e pietre dure.

via | Guardaroba perfetto





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: