OBEY Clothing presenta la nuova collaborazione per il Fall 2012 con la Keith Haring Foundation. C’è un legame naturale tra le carriere artistiche di Keith Haring e Shepard Fairey: la capacità di saper portare la propria arte dalle strade fino alle più importanti gallerie, così come la filosofia dl rendere l’arte accessibile a tutti.


La collaborazione è iniziata quando OBEY ha avuto il privilegio di guardare negli archivi di Haring,  traendone ulteriore  ispirazione oltre alla  selezione di immagini  iconiche, ma anche meno note. L’obiettivo era quello di fondere passato e presente e di riportare alla luce il lavoro di Haring a un nuovo pubblico, nonché di soddisfare i fan esistenti attraverso un prodotto pensato in una nuova prospettiva.



La collezione uomo si è ispirata a pezzi che sarebbero stati disponibili all’interno di The Pop Shop, il negozio di Haring negli anni ’80. Mike Ternosky, stilista per la parte uomo di Obey, ha tenuto in considerazione i metodi di produzione che Haring avrebbe avuto a disposizione ai tempi di The Pop Shop e degli stili che ben si adatterebbero oggi. I designer hanno inoltre voluto mantenere la massima autenticità utilizzando tecniche di stampa ad emulare i disegni per cui Keith Haring è ben noto nelle subways di New York.

Anche la collezione donna ha tratto ispirazione da The Pop Shop. Tessuti dall’aspetto vintage sono stati lavati per bene ad ottenere un effetto vecchio, sbiadito e consumato, e la giacca militare BDU è stata realizzata con un taglio simile a quella che indossava Keith mentre  dipingeva. La collezione include anche un’illustrazione di Haring realizzata da Shepard Fairey  basandosi sulla famosa foto di Patrick McMullan.

| Video Keith Haring x OBEY Preview





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: