La calza è un indumento diventato indispensabile nel guardaroba di ogni donna perché, oltre a tenere caldo durante le fredde giornate d’inverno, completa in modo originale, e talvolta sfizioso, il nostro outfit quotidiano. Oggi, sul mercato, si trovano una miriade di modelli. Scopriamoli insieme…

Calze-vari-modelli


  •  Autoreggenti: si sostengono da sole aderendo alla gamba grazie a bande elasticizzate e a una banda interna in lattice o silicone (spesso hanno una banda decorativa molto ampia in ricamo, denominata “balza”).
  • A rete: in tessuto a fili spessi con una trama dei fili aperta, che ricorda una rete da pesca.
  • A retina: in tessuto a fili spessi con una trama dei fili un po’ meno aperta della precedente, ma che espongono la cute.
  • Gambaletti: terminano sotto il ginocchio, coprendo il polpaccio.
  • Opache: costituite da una trama spessa e scura che dà loro un’apparenza opaca (solitamente 40 denari o maggiore).

Vari tipi di calze

  •  Senza cuciture: sono fabbricate in un solo passaggio su macchine circolari e non hanno cuciture nella parte posteriore.
  • Velate: hanno una fibra sottile che va dai 15 ai 20 denari.
  • Velatissime: hanno una fibra finissima di pochi denari che offre il massimo nella trasparenza. Solitamente la fibra è sotoi 15 denari.
  • Parigine: arrivano a ricoprire il ginocchio.
  • Leggings: non hanno i piedi, sono realizzati in lycra, in nylon e cotone, e sono molto aderenti alla gamba.

Le calze speciali:

  • Per la circolazione sanguigna: per chi soffre di questo problema ci sono le calze che attuano una compressione molto delicata sulle gambe, per stimolare la circolazione.
  • Snellenti: le calze push-up sono collant dotati di fasce che sollevano i glutei, esercitando una leggera compressione sui cuscinetti presenti sui fianchi e sulle cosce. Il risultato? Forma assottigliata e glutei più alti.
  • Azione riposante: attenuano la sensazione di gambe affaticate e indolenzite.
  • Calze contenitive: sono un validissimo aiuto per chi soffre di gonfiori o problemi di circolazione. delle gambe (insufficienza venosa, ritenzione idrica, fragilità capillare, etc…) poiché portano sollievo.

I modelli sono tanti, c’è solo l’imbarazzo della scelta. 🙂 Adesso sta a te scegliere quello più si addice ai tuoi gusti o alle tue esigenze.







Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: