H&M potrebbe presto aumentare i prezzi dei suoi capi di abbigliamento al dettaglio per pagare stipendi più alti ai lavoratori.

H&M


L’annuncio del gigante della moda svedese e’ arrivato nel corso di un meeting a Stoccolma con alcuni gruppi che monitorano le attività delle multinazionali del paese, nel corso del quale sono stati promessi incrementi di salario per gli addetti del tessile in paesi come il Bangladesh, dove il salario minimo e’ inferiore ai 50 euro al mese.



Helena Helmersson, capo della sostenibilità ad H&M, ha detto all’AFP che un rialzo dei prezzi al dettaglio ‘”è una possibilità”‘, ma che i consumatori non debbono attendersi aumenti a breve tempo. Helmersson ha detto anche che la compagnia sta facendo anche lavoro di lobby sui singoli governi per il rialzo dei salari minimi.

E’ la prima volta che ci dicono che potrebbero aumentare i prezzi e che i consumatori sono pronti ad accettarlo”, ha commentato Viveka Risberg, attivista di Swedwatch. La compagnia svedese ha fissato come obiettivo per il 2018 il rialzo delle paghe di circa 850 mila lavoratori del tessile in tutto il mondo.

via | affaritaliani.it





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: