Quando si parla di orologi d’epoca in genere ci si riferisce agli orologi risalenti a prima della metà degli anni ’80, quando tecnologie e dettagli come i meccanismi di impostazione rapida di data, colori resistenti allo sbiadimento, cristalli di zaffiro e tanto altri sono arrivati sulla scena. Lo spettacolare Rolex Explorer II è un orologio creato proprio durante la fase di passaggio tra le due “epoche” e rappresenta perfettamente quel periodo di cambiamenti. Il raro quadrante color crema è infatti il risultato di un errore di uno dei fornitori di Rolex e, come tutte le rarità nate da un disguido, sono pochi i modelli ancora in circolazione. Potremmo definirlo il “Gronchi Rosa degli orologi di lusso”.

Rolex_Explorer_2_quadrante_crema

In seguito Rolex ha deciso di modificare l’Explorer II cambiando la colorazione originale, facendolo sembrare molto più simile al GMT-Master ma con una lunetta in acciaio e la scelta tra quadrante bianco o nero. Tranne i primi quadranti bianchi del periodo a cavallo tra il 1986 e il 1987, il Rolex Explorer II è uscito con questo particolare colore crema invece dell’originario bianco luminoso senza però aver molto successo tra i clienti. L’errore è stato corretto e da allora l’Explorer II è col quadrante bianco o nero.

Alcuni collezionisti apprezzano questo colore “sbagliato” del Rolex Explorer II, altri invece lo detestano, ma in ogni caso si tratta di un orologio di lusso estremamente raro, e si sa che cosa significa: è di gran valore ed ha una forte domanda, è difficile trovarne uno in buone condizioni e chi ce l’ha cerca di tenerselo stretto, chi ne cerca uno è disposto a pagare un prezzo anche elevato.

Quando si ha a che fare con orologi di lusso rari e ricercati dai collezionisti come appunto il Rolex Explorer II con quadrante color crema sono parecchi i dettagli da considerare per valutarne lo stato e l’originalità di ogni componente. Meglio infatti un modello con ad esempio leggere smussature sulle alette ma venduto assieme alla confezione originale e i documenti di vendita piuttosto di uno che sembra nuovo di pacca ma senza appunto confezione e documenti: purtroppo c’è chi magari sostitutisce alcune parti dell’orologio perchè non più funzionanti o per confonderlo con un modello di maggior valore.





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: