I capi d’abbigliamento originariamente destinati solo per un uso prettamente sportivo, sono finalmente usciti dalle palestre e sono entrati nei nostri armadi. La migrazione ormai avvenuta dalla palestra all’armadio, è stata possibile grazie all’estro creativo di alcuni stilisti che ne hanno permesso così l’uso quotidiano, influenzati nelle loro creazioni, dagli sport più popolari.

canotta-nba-influenza-moda-sport-fashion




L’INFLUENZA DELLO SPORT SULLA MODA

Ogni nazione ha il suo sport popolare: gli stilisti sono sempre più influenzati dalle nuove tendenze che vedono spopolare in America le maglie dell’NBA e in Italia, specialmente durante il campionato, le maglie delle squadre di calcio come per esempio quelle della Juve accompagnate da gadget e accessori creando un vero e proprio trend e un senso di appartenenza.

Così si moltiplicano le collaborazioni tra i marchi sportivi e gli stilisti di moda, createsi esclusivamente per rispondere a un’esigenza sempre più evidente da parte del consumatore, di voler indossare capi di ispirazione sportiva dove star comodi con stile è l’obiettivo finale.

L’innesto sembra far bene a entrambi: grazie ai marchi sportivi esigenti nelle linee, la moda entra ufficialmente nel mondo dello sport, creando modelli di tendenza che sono veri e propri capi d’alta moda.

LA LEGGE DEL CONSUMATORE

Alla base di questa nuova tendenza, c’è lui, il consumatore. La sua volontà ferrea, è in grado di cambiare la rotta a mode e stili, tutto, affinché le sue esigenze vengano completamente soddisfatte. E quella che ora predomina su tutte, è la voglia di star comodi, indossando un capo universalmente valido sia per un giorno di lavoro che per una cena tra amici. Certo, il tutto farcito dalla giusta dose di stile.

E allora, le collaborazioni tra case di moda e i marchi sportivi si moltiplicano, fino a toccare i grandi nomi.

Come quella tra la Nike e la stilista giapponese Chitose Abe, dove si assiste alla creazione di una collezione donna rivoluzionaria dove i nuovi modelli femminili realizzati, sono stati disegnati inserendo pieghe, trasparenze, colori lucidi e brillanti.
E lo stesso percorso è stato intrapreso dall’antagonista Adidas, prima con la linea di giubbotti, scarpe e gonne dai colori sgargianti creati dalla stilista Mary Katrantzou, ora con la nuova collaborazione con il rapper Kanye West, che ha dato i natali a una nuova collezione dalla linea prettamente militaresca.

ALEXANDER WANG E LA COLLABORAZIONE CON H&M

Due parole a parte, merita il caso di Alexander Wang e la sua linea creata in collaborazione con la grande catena svedese di abbigliamento H&M.

Il fatturato delle vendite, parla più che chiaro: la sua collezione è andata letteralmente a ruba, grazie a T-shirt, pantaloni e shorts da jogging, felpe con logo, maglie in neoprene, in vendita a prezzi veramente accessibili a tutti e realizzati rispettando un connubio essenziale e richiesto dal consumatore, abbigliamento sportivo si, ma con stile.

La nuova tendenza, così ben sfruttata dalla grande catena svedese H&M, l’ha fatta da padrone anche a Las Vegas, durante una delle fiere dell’abbigliamento, calzature e accessori più importanti e grandi a livello mondiale, la Magic Market Week.

Inaspettatamente al suo interno, è stata riservata un’intera sezione dedicata all’abbigliamento comodo e sportivo, e adatto a discipline come lo yoga.

Il prezzo accessibile, la comodità e la versatilità con cui questi capi possono essere indossati in ogni occasione senza peccare mai di stile, determina un’impennata più che giustificata di un fatturato in continua crescita.

La stessa Stella Mc Cartney, ha in un primo tempo dato il via alla sua carriera di stilista dedicandosi a collezioni interamente dedicate all’abbigliamento di chi pratica lo yoga.

L’iniziale collaborazione ha portato i suoi bei frutti, perché ora la Mc Cartney ha, al suo attivo, una collezione dedicata ala danza, alla corsa e al tennis.

La sua particolarità, consiste nell’avere cura non solo della richiesta dl consumatore e del suo stile, ma ricordare che in tutto questo, l’ambiente merita di essere rispettato.

Infatti le sue collezioni, sono state interamente realizzate utilizzando materiali riciclabili e soltanto il cotone riciclabile al 100%





Non perderti le news di Moda seguici su Facebook, Twitter o Google+: